ACSI Veneto - Associazione Centri Sportivi Italiani
Benvenuto su ACSI Veneto

La Bassanese i prossimi "Incontri Senza Censura"

31 AGOSTO 2010

Venerdì 27 agosto alle ore 11.00 La Bassanese e l`omonima associazione culturale BASSANESE affiliata ACSI AES hanno presentato alla città di Bassano e alla stampa il nuovo palinsesto culturale bassanese INCONTRI SENZA CENSURA - Autunno 2010.
Dal 22 settembre al 4 novembre per 6 settimane si alterneranno in libreria autori di qualità per trattare temi “scomodi“ con pensatori liberi. Attualità storia scienza saranno alcuni degli argomenti che tratteremo, secondo anche le indicazioni del pubblico della passata stagione.

In questo nuovo palinsesto abbiamo voluto tracciare e condividere con voi alcune riflessioni sul Paese in cui viviamo. E l`abbiamo fatto aprendo culturalmente i tre canali temporali: il passato, il presente e il futuro che ci aspetta.
Da settembre a novembre, osserveremo l`Italia sotto la consueta lente “senza censura”, confrontandoci con ospiti di qualità su storia, giustizia, attualità, scienza, economia e società, religione e informazione.

Un nuovo palinsesto culturalmente “selvatico”, senza patrocini per rimanere liberi e … senza censura.

Marco Bernardi
Ideatore di Incontri senza censura ©

PROGRAMMA INCONTRI CULTURALI SENZA CENSURA - AUTUNNO 2010

MERCOLEDI` 22 SETTEMBRE 2010 - 1914-1918 BASSANO IN GUERRA SENZA CENSURA
ORE 20.45 Ingresso libero consigliata la prenotazione posti a sedere

Il nuovo palinsesto culturale alla Bassanese inizia con una serata per conoscere i lati nascosti di Bassano e dei bassanesi. E` possibile parlare “senza censura” di una guerra? E soprattutto è possibile farlo senza incorrere in banalità e luoghi comuni? E` possibile rispettare la complessità di un evento storico come la Prima Guerra Mondiale rendendolo comprensibile e chiaro? Questa serata con il prof. Paolo Pozzato e Ruggero Dal Molin vuole raccogliere la sfida di una Bassano coinvolta nel primo conflitto mondiale e indagarne le miserie: dal fiorire del mercato nero, ai fenomeni di diserzione, fino alla diffusione della prostituzione clandestina bassanese. Tutto questo senza dimenticarne le glorie ed i successi.
Bassano andò alla guerra … senza censura.

VENERDI` 24 SETTEMBRE 2010 LA RESTISTENZA SENZA CENSURA, ITALIA FEDERALE O NAZIONALE?
ORE 20.45 Ingresso libero consigliata la prenotazione posti a sedere

Dopo l`8 settembre del `43 un`intera generazione italiana si trovò di fronte ad un bivio: stare con il re o con il duce? Inizia così la Resistenza, un periodo storico che ancora oggi fa discutere studiosi e testimoni diretti.
Assieme al giornalista storico Arrigo Petacco “ investigatore dei misteri della Storia“, gli Incontri senza censura ©   esplorano, con documenti e testimonianze dirette, la Resistenza partigiana durante la quale in molti rifiutarono di arrendersi e morirono combattendo, non soltanto in Italia. Una resistenza dolorosa anche a Bassano che il 26 settembre ricorda 31 uomini impiccati. La Bassanese dedica l`incontro a loro … senza censura.
*Nella seconda parte della serata, con Petacco, nel 150°;;;;;;;; anniversario dall`unità d`Italia, affronteremo dal punto di vista storico un attuale interrogativo: Italia nazionale o Italia Federale?


MERCOLEDI` 29 SETTEMBRE ORE 20.45 - MASSIMO FINI SENZA CENSURA
Ingresso con tessera ( nel caso foste sprovvisti info in libreria)

Una serata eccezionale con il giornalista Massimo Fini, il pensatore più imprevedibile e spietato dei “conformisti” e autore scomodo. Un incontro per radiografare senza censura il nostro Paese e approfondire gli aspetti dell`attualità con cui ci confrontiamo ogni giorno: dalla politica all`informazione, dalla tv delle veline ai valori del Dio Quattrino. Con Fini, uomo senza appartenenze, La Bassanese cercherà di capire con voi se l`Italia è davvero un paese Senz`Anima, privo di principi, se realmente viviamo in una democrazia “violentata e stuprata dai partiti” o …
Ascolteremo dal vivo le sue “stroncature” senza censura di personaggi famosi: da quelli dello spettacolo a quelli di giornali e tv. Massimo Fini senza censura.


VENERDI` 1 OTTOBRE ORE 20.45 - MISTERI SVELATI SENZA CENSURA
Ingresso con tessera ( nel caso foste sprovvisti info in libreria)

Un incontro straordinario con il prof. Silvano Fuso, il “detective dei misteri”, l`uomo che smaschera le illusioni. Fantasmi e vampiri, apparizioni divine e Madonne piangenti, esperienze extracorporee di pre-morte e rapimenti extraterrestri, spiritismo e guarigioni miracolose attribuite a persone e oggetti con poteri magici, avvistamenti ufo, miracoli e fenomeni paranormali. Una serata esclusiva agli Incontri senza censura per conoscere la verità scientifica su molti misteri che non hanno risposte… o almeno, fino a questo incontro non avevano risposte.
Con il prof. Fuso, docente e membro scientifico del CICAP, gli Incontri © vanno a caccia di misteri per denunciare superstizioni e inganni … senza censura.


VENERDI` 8 OTTOBRE ORE 20.45 - GIUSTIZIA E NUOVA P2 CON DE MAGISTRIS SENZA CENSURA
Ingresso con tessera ( nel caso foste sprovvisti info in libreria)

Un incontro senza censura con Luigi De Magistris, l`ex magistrato più scomodo d`Italia per parlare di giustizia ma anche sulla presenza inquietante di logge massoniche (P3) che hanno come scopo l`utilizzo distorto dei fondi pubblici, i nostri soldi.
Una serata con colui che ha indagato sulla classe dirigente italiana attraverso inchieste “fastidiose” non solo per gli indagati ma anche per i suoi superiori, fino al punto che si è visto sottrarre le indagini. Dimessosi da magistrato, agli Incontri senza censura © racconterà le sue verità con nomi e cognomi e cosa davvero arrivò a scoprire: dalla riforma della giustizia alle intercettazioni attraversando la nuova P2. Luigi De Magistris senza censura.


GIOVEDI` 14 OTTOBRE ORE 20.45 - I PECCATI DEL VATICANO E L`ORO DELLA SANTA SEDE ... SENZA CENSURA
Ingresso con tessera ( nel caso foste sprovvisti info in libreria)

Un viaggio esclusivo nei vizi capitali del … Vaticano.
Con Claudio Rendina, giornalista storiografo e scrittore, gli Incontri senza censura © ripercorrono la storia della Chiesa esaminando i peccati del Vaticano:la superbia, l`invidia, l`avarizia, la gola, la lussuria, l`ira, l`accidia e gli ultimi casi di pedofilia.
I porporati che oggi tuonano contro i peccatori sono immacolati e senza colpe? Duemila anni di intrighi, delitti e inganni tra papi, vescovi, sacerdoti e cardinali.
E che dire dell` “ Oro della Santa Sede” ?
Rendina condurrà i presenti dai tesori inestimabili dei primi secoli, fino alla fondazione dei grandi istituti bancari vaticani che spesso si prestano ad operazioni di riciclaggio. Ricchezze nascoste, scandali e affari della Santa Sede … senza censura.

GIOVEDI` 21 OTTOBRE ORE 20.45 - L`ITALIA IN PRESA DIRETTA CON RICCARDO IACONA SENZA CENSURA
Ingresso libero - consigliata prenotazione posto a sedere.

Dagli studi Rai arriva agli Incontri senza censura © Riccardo Iacona, l`autore e il conduttore del programma di informazione PresaDiretta ( seguito da oltre 3 milioni di telespettatori).
Una serata per conoscere il nostro Paese, attraverso le inchieste di un giornalista fuori dalle logiche di salotto:il lavoro precario, il problema della casa, la privatizzazione dell`acqua, il declino della scuola pubblica, l`informazione, l`insicurezza delle città e quella delle Forze di Polizia.
Un incontro per scoprire le vere emergenze in un Paese ricco di energie locali massacrate da una politica a volte cieca, un` Italia dove la legalità è una minaccia e l`illegalità una risorsa. Un reportage alla Bassanese non solo di denuncia, ma un tentativo di recuperare il senso di responsabilità.
Riccardo Iacona e l`Italia in PresaDiretta… senza censura.

GIOVEDI` 4 NOVEMBRE ORE 20.45 - BENETAZZO SHOW 2.0 - ERA IL MIO PAESE
Ingresso con biglietto: disponibile in libreria e ticketing on-line ( 7,00€). PayPal vedi link sotto dal 15/9/10.
Teatro Montegrappa - Rosà.

Si chiude la stagione culturale senza censura con uno spettacolo inedito: “Era il mio Paese”. L`analisi dello scenario socioeconomico sarà il tema principale del nuovo show finanziario in anteprima nazionale di Eugenio Benetazzo, incentrato totalmente sulla trasformazione sociale, industriale ed economica dell`Italia.
Con l`impareggiabile taglio inquisitorio e con un ritmo divulgativo assolutamente incalzante, il predicatore finanziario più famoso d`Italia descrive ed analizza come è cambiato il nostro paese. Nulla viene risparmiato: dal sistema bancario al sistema scolastico, dall`immigrazione alla televisione, dalla crisi della famiglia alla nascita del precariato giovanile.
Quale futuro attende le giovani generazioni italiane?
 

Condividi