ACSI Veneto - Associazione Centri Sportivi Italiani
Benvenuto su ACSI Veneto

Festival delle famiglie - Domeniche in teatro e cabaret

17 SETTEMBRE 2019

Quattro domeniche all'insegna del teatro/clownerie per riscoprire un mondo di strada che entra nel teatro...un arte secolare che si rinnova costantemente.
Nel presentare il progetto ci torna in mente il messaggio di Yvette Hardie, Presidente Assitej International, in occasione della Giornata Mondiale del Teatro Ragazzi 2013: «Un detto dice: puoi contare i semi in una mela, ma non puoi contare le mele in un seme. Il valore del teatro nelle vite dei bambini e dei ragazzi forse è impossibile da misurare con precisione, ma credo che sia un potente
contenitore di semi per un innumerevole numero di mele».
È un passaggio che ben affronta e riassume alcuni importanti questioni intorno al teatro inteso come componente della qualità della vita delle persone, risorsa per l’innovazione, lo sviluppo, l’inclusione sociale, valore non misurabile ma certamente “fruttifero” anche in modi e in tempi lunghi e complessi,
cimeli teatro di strada e la clownerie, contenitore, di me, di te, di noi.
Ecco quindi che l’idea di quattro domeniche all’insegna del teatro/cabaret prende forma, non un semplice calendario di spettacoli, dunque: “domeniche in teatro/cabaret” è ancor prima un impegno costante nella relazione con il territorio attraverso forme artistiche che possano creare spazi di espressione per la comunità, si conferma quindi positivo l’obiettivo primario di far crescere il territorio e di farne emergere le potenzialità. Creare un’abitudine al teatro e alle sue variazioni artistiche, far
percepire il Parco è Fantasia come una risorsa per l’intera cittadinanza.

PROGRAMMA:
▪ Domenica 22 settembre 2019 ore 17.00 Spettacolo di
Mr Coso “CHE FIGURA DI M...magia!”
Uno spettacolo dove un’eccentrico mago tenterà di imitare a modo suo le grandi personalità della prestigiazione classica e non. Vedremo questo bizzarro figuro destreggiarsi maldestramente con numeri di cartomagia, ipnosi con conigli di pezza, fachirismo autoimposto, escatologia delle mutande, giocoleria. Il tutto coronato sul finale dalla pericolosissima giuda bendata di bicicletta. Freschezza e
divertimento sono garantiti grazie alla costante interazione con il pubblico.

▪ Domenica 27 ottobre 2019 ore 17.00 Spettacolo “Arriva il conte Von Tok” di Dario Zisa
Arriva il Conte Von Tok, con la sua eleganza, le sue valigie e la sua vecchia radio. Uno spettacolo esilarante e innovativo, in cui tecniche di clownerie e di pantomima si fondono con un effetto davvero coinvolgente... Dalle sue valigie il Conte tirerà fuori oggetti strani a non finire per sorprendere e stupire chi gli sta di fronte, ma attenzione: se non collaborerete il Conte potrà prendersela a male! Caratteristica fondamentale, infatti, è il coinvolgimento del pubblico che partecipa sempre con entusiasmo. Lo spettacolo è terapeutico contro la depressione ed è vivamente consigliato ai bambini da 0 a 150 anni!

▪ Domenica 24 novembre 2019 ore 17.00 Dav Giulivo presenta “Il Giulivo Baloon Show”
Spettacolo esilerante e d’impatto. Un travolgente show che coinvolge e trasporta il pubblico in mirabolanti e clownesche avventure, tra giocoleria, risate a crepapelle e palloni “ginormici” un instancabile clown, insomma un artista poliedrico ed eclettico.

▪ Domenica 15 dicembre 2019 ore 17.00
Il duo Artistico Gipsy Bubble con lo spettacolo “bolle vaganti e sgiocolanti”
Uno spettacolo interattivo ed emozionante, che porterà i bambini a conoscere due strani e sgangherati personaggi tra clownerie e Sgiocoleria alla ricerca della bolla perfetta e in questo magico e incantato viaggio, tutti saranno trasportati attraverso grandi emozioni, tra bolle con le mani, bolle schiumose, bolle piccolissime o grandissime, bolle fumose o bolle nelle bolle, multi bolle o bolle di fuoco il viaggio sarà incredibile e spettacolare.

▪ Un giovedì al mese da settembre a dicembre, lo spazio ospiterà circa 30 famiglie, segnalate dai servizi sociali, famiglie quindi in difficoltà economica e sociale, che avranno la possibilità di cenare e far giocare i bambini gratuitamente.

Condividi